La forma mentis del fallimento. “Errare lean est”

La Metodologia Lean ci insegna che l’errore, il fallimento sono una parte del processo. Sono tappe del percorso. Senza percorso non c’è il successo. Senza errori non c’è il percorso. Il Ciclo Lean parte dall’assunto che le nostre teorie siano ipotesi da testare su un segmento di mercato e che fare una startup non sia altro che il progressivo aggiustamento della nostra ipotesi di business rispetto al segmento originario o altri. In pratica il successo è il frutto di infiniti fallimenti

Per gestire il fallimento serve tuttavia un salto mentale. Carol Dweck, psicologa della Stanford e autrice del celebre: “Mindset”, parla di “forma mentis”. Secondo la Dweck esistono due forme mentis che guidano il nostro comportamento. Una forma mentis statica e una forma mentis dinamica.

Nell’ambito della forma mentis statica le qualità intellettuali e morali di una persona sono date una volta per tutte. Si nasce con una determinata dotazione di qualità e difetti. E si passa tutta la vita a dimostrare a se’ stessi e agli altri di avere tali qualità. Il tratto distintivo di questa forma mentis è “dimostrare”.

Nell’ambito invece della forma mentis dinamica invece conta il percorso.
Le qualità e i difetti non sono scolpiti nella pietra. Possono evolversi in peggio, con il disimpegno, e in meglio con lo studio, l’impegno e l’abnegazione. Il tratto distintivo della forma mentis dinamica è l’apprendimento.

Il concetto di fallimento nei due approcci è completamente diverso.
Nel primo caso (forma mentis statica) il fallimento è la dimostrazione della nostra incapacità e inadeguatezza. E’ come la diagnosi di una malattia cronica. Nel secondo caso (dinamica) è il segno che non
siamo ancora riusciti a risolvere “un” determinato problema
.

Le vostra idea di business che fallisce non è una macchia. E’ il primo approssimarsi verso il futuro successo.

Vi aspettiamo per il primo passo nel vostro percorso imprenditoriale al Lean Startup Weekend Experience, il 20-22 marzo a Milano, alla Fondazione Brodolini. I biglietti sono su Eventbrite

Pierluigi Casolari, CEO YoAgents, Direzione Lean Startup Weekend Experience

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *